Crea sito

“Esageratamente” Assassina, la Faina

 

La faina o Martes foina è un piccolo animaletto della nostra penisola. Il suo corpo è lungo e slanciato, misurando 45-50 cm con una coda molto pelosa. Il peso varia dai 1,3 ai 2,5 Kg. La colorazione della pelliccia è variabile a seconda delle stagioni, infatti, in estate è tendente al rosso-marroncino, nel periodo invernale è grigia-castano a causa del sotto pelo giallastro. La sua agilità e flessuosità ha portato la faina ad essere un’animale estremamente adattabile, in zone ricche di vegetazione. E’ un abile arrampicatrice e riesce ad infilarsi agilmente nelle cavità del terreno o negli alberi.

faina

 

La faina è attiva di notte, mentre passa il giorno nei rifugi. L’attività notturna è sincronizzata con quella delle prede . Quando è alla ricerca di cibo compie spostamenti molto veloci e diretti, finché non raggiunge l’area scelta dove inizia a caccia una preda o si ferma dove la frutta è matura. È vero che in genere uccide tutti gli animali presenti nel pollaio; questo comportamento è chiamato surplus killing, ovvero, di fronte al sovrastimolo di molte prede, che scappano terrorizzate, nel carnivoro si scatena una forte risposta istintiva di predazione, che non è dipendente dal suo reale appetito e termina solo con la morte o la fuga dell’ultima preda.
_1

 

Le femmine partoriscono dai 2 ai 5 cuccioli l’anno, che rimangono nella tana per circa 7 settimane. Dopo il primo anno d’età i piccoli sono ormai indipendenti e sessualmente attivi, questo li porta a cercare un proprio territorio.

download

3655 Total Views 2 Views Today
“Esageratamente” Assassina, la Faina