Crea sito

Gli Ospedali Animali Sono in Chiusura – Un Aspetto Critico del Nostro Paese

 

 

I Centri di Recupero degli selvatici sono a rischio di chiusura e questo è un problema che colpisce l’intera Italia, dalla Sicilia alla Lombardia. I soldi utilizzati al fine di garantire questi servizi sono ridotti all’osso, e se non bastasse il colpo finale lo danno le Province con la loro abolizione, con la conseguente perdita dei già pochi finanziamenti.

 

“Anche lasciando da parte l’aspetto etico, l’esistenza dei centri è prevista dalla legge, secondo cui l’animale selvatico è un ‘bene indisponibile dello Stato’ e deve essere tutelato. Qui il passaggio da provincia a città metropolitana ha creato un bel pasticcio, non siamo sicuri dei fondi per il 2016”, ci spiega Elisa Berti del centro di Monte Adone, Bologna.

foto_home_02

In Sicilia il denaro necessario per queste operazioni arriva direttamente dalla regione, che però dal 2012 ha smesso di erogarlo. Altre associazioni sono portate avanti da volontari come racconta Antonio Durante, del centro di Calimera in Salento, in una vecchia intervista:«Al momento stiamo sopravvivendo ‘devolvendo’ i nostri stipendi, , ma da settembre saremo costretti a iniziare a licenziare. Dobbiamo ancora avere 48000 euro dalla provincia per il 2014, e per l’anno prossimo siamo in un limbo, non sappiamo cosa succederà».

 

Una situazione critica che definisce la condizione dell’intero paese. Campagne di questo genere, che dovrebbero essere portate avanti dallo Stato, sono invece tenute in piedi da privati che con i loro stipendi pagano di tasca loro quei servizi che dovrebbero essere garantiti a qualsiasi essere vivente, fino ad arrivare al punto di indebitarsi per poter portare avanti questo progetto.

IMG_6489

920 Total Views 1 Views Today
Un voto al post?