Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /membri/langolodelmammifero/wp-content/plugins/cta/classes/class.cta.render.php on line 347
GUIDA: COME CAPIRE IL GATTO | -- L'ANGOLO DEL MAMMIFERO --
Crea sito

GUIDA: COME CAPIRE IL GATTO

 

Guida Capire il Gatto: I gatti hanno sempre incuriosito l’uomo con il loro alone di mistero, fascino ed eleganza. A volte può rappresentare un vero dilemma capire le loro intenzioni e quello che gli passa per la testa, anche se molti amanti dei gatti potrebbero dire il contrario, perché conoscono a  fondo le abitudini del proprio animale. Il carattere è una caratteristica individuale di ogni essere vivente, in questo caso del gatto, che varia in base all’educazione fornita dai genitori, dalle esperienze positive e negative fatte con altri membri della propria specie e con l’uomo e dalle abitudini quotidiane.

66d4e1934c6e6926007a70f00153694c

Ci sono però dei segnali semplici e generali che possono essere utili per comprendere il vostro amico felino.

  • Rizzare il pelo, incurvare la schiena, coda gonfia e soffiare: è facile interpretare questo segno. Il gatto è irritato, “arrabbiato” e aggressivo, pronto ad attaccare. Questo comportamento può rappresentarsi dopo un episodio che ha spaventato il gatto, attivando una risposta comportamentale che fa ingrandire il suo volume identificandolo come una creatura grossa e temibile.
  • Strofinarsi contro le gambe: è un comportamento di socializzazione, come per noi è l’abbracciarsi. In questo modo l’odore del gatto e del padrone si mischia, rafforzandone il legame.

gatto-arrabbiato

  • Rimanere a pancia all’aria: mostra la propria vulnerabilità, quindi ripone fiducia e rispetto nel suo essere umano. Può rappresentare anche un invito al gioco.
  • Impastare con le zampe anteriori: si pensa che sia un comportamento infantile rimasto nella mente del micio. Infatti non lo fanno sempre e non tutti gli individui lo possiedono. Nel cucciolo questo comportamento stimola la produzione del latte materno.
  • Coda dritta con la punta che si muove: rappresenta lo stato irrequieto e nervoso del gatto.
  • Coda con la punta a virgola: in questo caso il gatto dimostra una certa curiosità.
  • Coda tra le gambe: questo succede solitamente con altri gatti, dove viene rappresentata la propria sottomissione al dominante.
  • Coda dritta: trasmette entusiasmo, gioia e felicità.

 

 

Scopri anche come essere DAVVERO il migliore amico del qui cane!! Qui

GUIDA: COME CAPIRE IL GATTO

2 thoughts on “GUIDA: COME CAPIRE IL GATTO

  • maggio 10, 2016 at 8:21 pm
    Permalink

    Semplice, chiaro e utile! Ottimo!

    Reply
    • maggio 11, 2016 at 12:05 pm
      Permalink

      Grazie tante!

      Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*