Crea sito

La Bizzarra Love Story dei Lofiformi

Alla specie dei Lofiformi appartengono quegli strani pesci che vivono negli abissi a più di tre chilometri di profondità. Sono noti per la lunga appendice che hanno sul capo e che ha la funzione di attirare687590 prede grandi anche il doppio di loro; l’esca viene mossa mimando il movimento di piccoli pesci e illuminata grazie a un processo chimico controllato da batteri che ci vivono sopra.

Sino a pochi anni fa dei Lofiformi si conoscevano solo le femmine e i maschi venivano classificati come elementi di un’altra specie; ciò perché le loro dimensioni sono nettamente più piccole di quelle delle femmine (fino a dieci volte) e non posseggono la tipica appendice. Ma la più grande stranezza risiede nel loro processo riproduttivo: i maschi, una volta raggiunta la maturità sessuale, non sono più in grado di nutrirsi autonomamente. Ma la natura li ha dotati di narici sensibilissime in grado di fiutare i feromoni delle femmine più adatte. Una volta trovata la compagna, il maschio le si attacca con i denti e si fonde con essa. L’intero organismo del minuscolo maschio, con la sola eccezione dei testicoli, si dissolve (sono state osservate alcune femmine con appesi fino a otto testicoli). La femmina diventa perfino capace di regolare la produzione di spermatozoi sincronizzandola con la deposizione delle proprie uova.

1092 Total Views 1 Views Today
Un voto al post?