Crea sito

L’Olanda Dice NO All’Allevamento Degli Animali Da Pelliccia

 

L’interesse generale è più importante degli interessi dei singoli allevatori di visoni: pesante come un macigno, il pronunciamento dell’autorità giudiziaria olandese si abbatte sull’industria della pellicceria, confermando la fine dell’allevamento di animali allo scopo di ricavarne pellicce. E’ questa la decisione finale della Corte di Appello olandese sul contenzioso avviato dagli allevatori contro il Governo dell’Aja dopo che, nel dicembre 2012, il Parlamento approvò la legge che metteva al bando questa forma di allevamento (LAV era presente nella delegazione internazionale che seguì i lavori del Senato olandese).

 

L’Olanda è il quarto Paese allevatore di visoni nel mondo, con una produzione annuale di circa 6 milioni di animali. In Italia, invece, sono circa 150.000 i visoni uccisi ogni anno nei 20 allevamenti ancora attivi. 
Gli italiani contrari all’allevamento di animali per la produzione di pellicce sono in continua crescita: 83% nel 2011, 85,5% nel 2014 sino a raggiungere il 90,7% nel 2015 (Fonte: Eurispes, Rapporto Italia 2015 – Scheda 50).

714 Total Views 1 Views Today
Un voto al post?